Concorso Scuola 2016 – Avvio della procedura d’iscrizione online

0
735

Ieri, 29 Febbraio 2016, si sono aperte le iscrizioni relative al tanto atteso concorso scuola previsto dalla Legge 107 del 13 luglio 2015. La procedura concorsuale ha carattere regionale e prevede tre bandi: uno per i docenti della scuola dell’infanzia e della primaria, un secondo rivolto ai docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado e infine un terzo bando per i docenti di sostegno. L’esame è aperto a circa 64 mila possibili insegnanti che potranno presentare domanda esclusivamente online. Il bando, pubblicato venerdì scorso, indica il 12 Aprile 2016 come data limite per la pubblicazione sul sito del Miur dell’avvio della prova scritta, anche se sembrano esserci delle riserve circa i tempi tecnici tra la data di pubblicazione e l’avvio della stessa prova.
Chi vorrà partecipare al concorso dovrà versare 10 euro per i diritti di segreteria per ogni procedura concorsuale per la quale si candida e tale versamento potrà avvenire soltanto tramite bonifico bancario intestato a:
“Sezione tesoreria 348 ROMA SUCCURSALE, IBAN: IT 28S 01000 03245 3480 13 24100 00”
• Causale: “regione – procedura concorsuale/posto comune; per infanzia o primaria – nome e cognome – codice fiscale”.
• Causale : “regione – procedura concorsuale/classe di concorso o ambito disciplinare verticale per secondaria – nome e cognome – codice fiscale”.
• Causale: “regione – procedura concorsuale/posto di sostegno – nome e cognome – codice fiscale”.
Tale tassa pagata dovrà essere dichiarata sulle Istanze Online al momento dell’iscrizione e la ricevuta esibita la mattina della prova scritta. Ci si potrà iscrivere al concorso entro il 30 Marzo 2016 alle ore 14.00 ed è riservato ai docenti abilitati, inoltre il Miur dà la possibilità di partecipare a chi riuscirà ad abilitarsi entro il 30 Marzo stesso.
Nella procedura online, oltre ai campi anagrafici, alla regione e agli insegnamenti richiesti, gli aspiranti insegnanti dovranno dichiarare:
– Titolo di accesso: abilitazione o specializzazione per il sostegno
– Altri titoli valutabili in aggiunta al titolo d’accesso
– Titoli di preferenza, di riserva o altre eventuali dichiarazioni
– Dichiarare la lingua straniera, tra inglese, francese, tedesco e spagnolo, per la quale si vuole essere valutati

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY