Anno di prova e formazione assunti fase B e C: Arriva il decreto chiarificatore

433

Il Miur nella giornata del 4 Maggio 2016 ha diffuso con la nota n. 15614 il decreto n. 296/16 per chiarire le linee guida, presenti nel DM 850/15, in merito all’anno di prova e alla formazione degli insegnanti assunti nelle fasi B e C durante l’anno scolastico 2015/2016.

Il nuovo decreto dispone che:

  • l’anno di prova e di formazione può essere svolto anche dagli insegnanti che hanno rinviato la presa di servizio perché attualmente in supplenza in una scuola di grado diverso da quello di assunzione ma con classe di concorso affine, nonchè dagli insegnanti che hanno ricevuto la nomina in fase C presso scuole secondarie di secondo grado ma inseriti nell’anno scolastico in corso in una scuola di ordine o grado diverso;
  • le ore di formazione ammontano a 50 e dato che non vi è nessuna indicazione riguardante il conteggio dei giorni di servizio si ricorrerà alle indicazioni imposte dagli uffici scolastici in base alla nota n.9717 del Miur;
  • il tutor deve essere competente sulle attività formative del docente che gli viene affidato ma non per questo appartenere alla medesima classe di concorso.