Mobilità personale docente, ATA ed educativo

557

L’ipotesi di contratto per la mobilità del personale docente, ATA ed educativo per l’anno scolastico 2017- 2018 è stata siglata in data 31 gennaio 2017.

Bisogna sottolineare che è stata soltanto apposta una firma all’ipotesi di contratto per evitare dei possibili ritardi. Infatti, prima che venga data la possibilità di presentare le domande inerenti la richiesta di mobilità, il testo del contratto dovrà essere analizzato e valutato dalla Funzione Pubblica e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, attività che ad oggi non sono ancora state fatte.

Il testo è stato sottoscritto dalle seguenti associazioni sindacali: UIL, SNALS, FLCGIL e CISL ma non dalla Gilda.

Ciò che possiamo anticipare è che la validità di questo contratto riguarderà solamente l’anno scolastico 2017- 2018, e che solo per il medesimo anno avrà validità anche la deroga al vincolo triennale nella provincia di immissione in ruolo, che consente a tutti gli insegnanti di presentare domanda di trasferimento anche su scuola con un massimo di 5 opzioni su 15 a disposizione.

Questo contratto inoltre sarà fondamentale per regolare la formazione delle graduatorie interne di istituto e l’individuazione dei sovrannumerari.

Il Miur pubblicherà il provvedimento con le istruzioni e il limite temporale entro il quale presentare domanda solo dopo aver ottenuto il via libera dalla Funzione Pubblica e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.