IVA sulle accise in bolletta? Puoi richiedere il rimborso

654

Se prendiamo in mano una bolletta di luce o gas possiamo notare una voce di spesa relativa all’Imposta sul Valore Aggiunto, meglio conosciuta come IVA. Questa imposta è un aggravio sulle spese che ogni famiglia deve affrontare mese dopo mese, è difatti una doppia tassazione in quanto viene applicata anche sulle accise.

È possibile quindi avviare una procedura per ottenere il dovuto rimborso.

Vi riportiamo il caso di un cittadino del Veneto che dopo aver richiesto il rimborso di quanto pagato ingiustamente è riuscito ad ottenere ciò che gli spettava. La storica sentenza emessa dal Giudice di Pace di Venezia stabilisce come immotivata e illegittima la presenza in bolletta dell’IVA sulle accise e punisce l’azienda erogatrice del servizio elettrico a risarcire il cliente per aver pagato ingiustamente una somma superiore a quella dovuta.

Con una precedente sentenza, n°3671/97, la Corte di Cassazione a Sezioni Unite aveva già stabilito che salvo deroga esplicita, un’imposta non costituisce mai base imponibile per un’altra.

Vi invitiamo a controllare accuratamente le vostre bolletta di luce e gas e verificare la presenza dell’IVA su accise o addizionali regionali. Contattate ASSOINFORMA per ottenere maggiori informazioni e ricevere assistenza.