disservizi

Hai subito un disservizio alla tua linea telefonica fissa o mobile?

Problemi alla connessione internet?

Hai subito un blocco o ritardo nel passaggio ad altro operatore di telefonia?

Ti hanno attivato un servizio o un profilo non richiesto?

CONOSCI I TUOI DIRITTI E RICHIEDI IL TUO INDENNIZZO

In presenza di alcune problematiche, che di seguito elenchiamo, l’utente ha diritto ad ottenere dalla compagnia telefonica responsabile del disservizio alcuni indennizzi previsti dalle condizioni generali di contratto di telefonia o dalla carta servizi dell’operatore o, se più favorevoli, dalle delibere adottate dall’Autorità Garante delle Telecomunicazioni.

Problematiche più diffuse

  1. problemi sulla migrazione (passaggio da un operatore telefonico all’altro)
  2. ritardi nell’attivazione della linea telefonica
  3. contestazioni di importi non dovuti in fattura
  4. distacchi di linea ingiustificati
  5. sospensione della fornitura
  6. attivazione di servizi o profili tariffari non richiesti
  7. malfunzionamento linea Adsl
Ecco alcune ipotesi di indennizzo dovuto all’utente e suddivise per tipologia di disservizio:
(Delibera AGCOM 124/10/CONS e 73/11/CONS – Allegato A)
Omessa o ritardata attivazione (o trasloco) del servizio rispetto al termine contrattuale. Se il ritardo riguarda la procedura di cambio operatore l’indennizzo e’ ridotto ad un quinto. euro 7,50 per ogni giorno di ritardo
Sospensione o cessazione del servizio indebita oppure eseguita senza preavviso euro 7,50 per ogni giorno di sospensione
Malfunzionamento 1: completa interruzione del servizio per cause tecniche imputabili al gestore euro 5 per ogni giorno di interruzione
Malfunzionamento 2: irregolare e discontinua erogazione del servizio euro 2,50 per ogni giorno di malfunzionamento
Omessa o ritardata portabilita’ del numero. Per le utenze mobili l’indennizzo e’ ridotto alla meta’. euro 5 per ogni giorno di ritardo
Attivazione o disattivazione non richiesta della prestazione di carrier selection o carrier pre-selection euro 2,50 per ogni giorno di attivazione o disattivazione
Attivazione di servizi o profili tariffari non richiesti. Rimane a parte, salvo, il diritto ad ottenere lo storno e il rimborso (o il ricalcolo) delle somme fatturate. euro 5 per ogni giorno di attivazione
Perdita della numerazione per causa imputabile all’operatore euro 100 per ogni anno di precedente utilizzo del numero, fino a massimo 1.000 euro
Omessa o errata indicazione negli elenchi telefonici pubblici euro 200 per ogni anno di disservizio
Mancata o ritardata risposta ai reclami rispetto al termine previsto dalla carta dei servizi

euro 1 per ogni giorno di ritardo, fino a massimo 300 euro.

 

La corresponsione di tali indennizzi dovrebbe essere automatica ma spesso, per cattiva prassi delle compagnie telefoniche, ciò non avviene. In questi casi ASSOINFORMA è a vostro fianco per assistervi GRATUITAMENTE nelle procedure di risoluzione delle controversie fino a garantire, quasi sempre, l’ottenimento degli indennizzi dovuti dall’operatore di telefonia.

Se anche tu sei vittima di tali disservizi e desideri ricevere gratuitamente informazioni o assistenza, rivolgiti alla nostra associazione per ottenere il giusto indennizzo

  1. inviando una richiesta all’indirizzo email sostelefonia@assoinforma.it
  2. cliccando qui per compilare il modulo di contatto